© 2017 by ROBERTA CASERINI 

  • Roberta Caserini Visual

SALDISSSIMI

Aggiornato il: 24 set 2019

Non amo che vengano chiamati SALDI, preferirei venissero chiamati OPPORTUNITA'.

Nel tempo i saldi, da operazione di marketing positiva per attirare nuovi clienti, si è trasformata in operazione per tirare un po' il fiato, per arrivare a fine mese, per disfarsi svogliatamente di prodotti degli anni '80.

Vuoi perché non esistono più le mezze stagioni 😆😆, vuoi perché iniziano sempre più in anticipo, questa operazione commerciale pensata per aiutare chi commercia prodotti stagionali è diventata più un fastidio che un piacere.


SALDI=OPPORTUNITA'

Come far diventare i SALDI una vera opportunità?

Ponendosi come obbiettivo di utilizzare questa possibilità per svendere (😱😱😱 che brutta parola), meglio dire, per ampliare lo spazio in magazzino in modo da fare posto alle nuove collezioni e per fidelizzare nuovi clienti gestendo in modo strategico anche le future vendite.

Sembra più difficile di quello che sembra...




INNANZITUTTO VORREI METTEREI PUNTINI SULLE I

I saldi non sono per tutti.

"Secondo la legge, gli sconti possono essere effettuati soltanto sui prodotti di carattere stagionale e quelli che possono subire un notevole ribassamento del prezzo se venduti durante una certa stagione o entro un breve periodo di tempo, perché molto legati alla moda. La legge, non consente la vendita in saldo prima della data stabilita dai comuni e dalle regioni in base all’art. 15 comma 3 d. lgs bersani n. 114/1998, la cosiddetta riforma del commercio. per quanto riguarda la fine delle promozioni, invece, questa varierà in base a quanto deciso dalle amministrazioni regionali. " (fonte codacons.it)

Guai a fare i furbi, a "scontare" articoli non idonei e ad abbassare i prezzi prima della data imposta dalla regione, il rischio di beccare una bella multa è sempre dietro l'angolo.



PER CHI TRA QUALCHE GIORNO SARA' ALLE PRESE CON VARIE PERCENTUALI...


Ecco il decalogo per vivere il periodo dei saldi come un'opportunità:

  1. In vetrina o abbondare con il prodotto in saldo (massificazione), oppure non esporre prodotti ricordando comunque al passante che il negozio non è chiuso ma in periodo di saldi.

  2. Nel punto focale della vetrina esporre la scritta saldi (come sempre la cosa più importante nel punto visto per primo)

  3. L'esposizione deve essere il più possibile ordinata, pulita e leggibile dal cliente

  4. Esporre a gruppi, per colore, per destinazione d'uso, per associazione

  5. Suddividere in modo netto i prodotti scontati da quelli non scontati per evitare fraintendimenti o multe

  6. Usare cartelli e infografiche di primo e secondo livello per rendere l'esposizione chiara e comoda per il cliente, il prezzo e lo sconto ovviamente ben visibili

  7. Utilizzare attrezzature espositive dove il cliente possa facilmente raggiungere e toccare il prodotto, meglio cesti e tavoli

Tutti questi suggerimenti servono per rendere la shopping experience piacevole e spontanea.

Nella maggior parte dei casi chi usufruisce dei saldi già conosce il retail o comunque il prodotto, ciò che cerca è il prezzo conveniente e già questa è la leva all'acquisto, non serve emozionarlo con esposizioni complicate o creative, meglio optare per un allestimento funzionale al cliente per prendere il prodotto e al commerciante per il riassortimento.


La vera opportunità...

8. Posizionare alcuni prodotti in saldo lontano da casse e ingresso inserendo tra i gruppi, ben divisi, prodotti della nuova collezione

9. Creare con questi ultimi un allestimento interno emozionante

10. Proporre l'abbinamento di prodotti scontati e non



L'obbiettivo? Il cliente entra in cerca di un prodotto scontato, di "un affare" ed è costretto a percorrere tutto il negozio attirato dai vari cartelli con scritte - 20%,- 30%, -50% e mentre cerca l'occasione viene attirato da un diverso tipo di esposizione dove si rappresenta la novità, ciò che potrebbe acquistare per primo.

Chi non è incuriosito dalle novità? Quanti vorrebbero sfoggiare qualcosa in anteprima?

Il prodotto in saldo acquista, agli occhi del cliente, un nuovo valore perché comprende che si può facilmente abbinare a prodotti nuovi (non state vendendo fondi di magazzino! Ma prodotti proposti a prezzo pieno fino a qualche giorno prima).

Il cliente che non trova il prodotto scontato sarà comunque informato, emozionato ed invogliato ad acquistare o comunque a tornare per comprare la nuova collezione.


Gestire strategicamente il layout del proprio retail trasforma i SALDI, una strategia di marketing che tra promozioni su internet e black friday ha perso il suo appeal, in un' ottima opportunità di fidelizzazione.


Se pensi che ciò che ho scritto ti può aiutare a gestire meglio il tuo retail e vuoi approfondire l'argomento contattami, sarò felice consigliarti.